Appena partita

C’è l’esperienza di quando un anno ha la dimensione di molti anni. Delle molte cose accadute dentro e fuori. Ci sono terremoti interiori che gli altri non vedono, non possono percepire. Non sanno. Ci sono azioni nuove, recuperate e visibili a tutti. Questo mio 2014 è stato un anno così. Denso, intenso, difficile sorprendente. Riflessivo ed espressivo.

parole e pensieri ingombrano l'aria (part. Nicchi, 2014)
parole e pensieri ingombrano l’aria (part. Nicchi, 2014)

Ho dovuto riflettermi in uno specchio, volente o nolente, per i fatti della vita, per urgenza intima, per potermi guardare in faccia. E contemporaneamente ho lavorato sull’esprimere, sul portare alla luce, sul mostrare. La sfida interiore è lasciare che accada ciò che vuole accadere.

E’ lasciarsi guardare attraverso le proprie opere, come appunto il riflesso in uno specchio. Quella esteriore è rendere concreto un processo di recupero della propria vocazione passando per i materiali, i colori, la stanza dove verranno esposti, l’esperienza del progetto con Marta.

 

Parole come frecce (Nicchi, 2014)
Parole come frecce (Nicchi, 2014)

Vorrei saper parlare del mio lavoro con più dolcezza e chiarezza, così da incuriosire chi leggerà queste righe. Posso invece solo dichiarare che molti materiali si sono accostati al mio tavolo. Accanto ai tessuti si sono volute prepotentemente inserire le pagine dei libri, dei diari. A testimoniare i mille pensieri che ingombrano l’aria e i nostri respiri. La carta, accanto alle stoffe colorate ha voluto dire la sua.

I "pensieri" di Francesca, arazzo 2014
I “pensieri” di Francesca, arazzo 2014

I pennelli in alcuni casi si sono imposti, anche se io avrei voluto percorrere una sola strada. Sono partita con una direzione chiara, nella quale sentivo di poter andare e che conoscevo già. Ma questa illusione è stata smentita dalle molte deviazioni che ho preso. Ora, non voglio soffermarmi a giudicare ciò che ho fatto. E’ accaduto e forse non c’è molto da dire. Solo che la sensazione che mi accompagna è che mi sembra di avere appena cominciato. Che questo anno lungo un secolo è appena iniziato ieri, e che non ho avuto tutto il tempo per arrivare al traguardo.

Tra poco io e Marta allestiremo la mostra e La tela integrata accoglierà molti doni. Sembrerebbe la fine di un viaggio, e invece a me sembra di essere appena partita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...