Un pizzico di fortuna

I primi di novembre, dopo mesi di isolamento “ibizenco”, ricevo una email da un’amica artista/gallerista che mi propone di partecipare ad un paio di fiere d’arte nel nord Italia. Senza pensarci troppo preparo i bagagli, imballo tutti i miei lavori riempendo fino all’ inverosimile il furgone di Beppe (compagno di vita e spesso anche di viaggio).

Compro il biglietto e, nel giro di 24 ore, ci ritroviamo a bordo della nave Alhucemas direzione Barcellona.

Ibizadalontano

Dopo quasi due giorni di viaggio siamo a Torino dove comincia la settimana dell’ arte in un autunno caldo di proposte culturali.

Partecipo ad una fiera e conosco gente nuova.

Paratissima

Chiedo pareri ascolto, guardo, osservo. E’ un susseguirsi di aperitivi, inaugurazioni, chiacchiere, visite a mostre in gallerie, in fiera e in location insolite. Rivedo le stesse facce anche due o tre volte nello stesso giorno. Presentazioni frettolose.

Dopo una settimana tutta questa frenesia finisce, si chiude tutto e di tutti i contatti fatti non mi rimane che un paio di biglietti da visita. Al che mi vengono in mente i consigli che il direttore di Flash Art non si stanca mai di ripetere; per avere successo (in qualsiasi campo aggiungo io) sono importanti tre fattori: una determinazione feroce, le frequentazioni e un pizzico di fortuna.

La mia determinazione a volte vacilla e le frequentazioni giuste sono piuttosto scarse…non mi rimane che sperare in una buona dose di fortuna!

Marta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...