Confidando soprattutto nel vento

Sarà l’autunno, ma in certi momenti mi sento come una foglia al vento. Non so dove andrò a finire. Ma non posso fare niente se non lasciarmi trasportare dal vento. Opporsi è una fatica inutile e nello stesso tempo una naturale tentazione.

La paura di non sapere, di non avere certezze impedisce in ogni caso di godersi l’inevitabile viaggio.

inevitabile viaggio
inevitabile viaggio

In certi giorni mi sento di voler guidare anche dove è impossibile farlo e non accetto, non permetto di essere guidata. Ma questa ribellione interiore produce sconforto e strema. L’autunno si porta via tutte le foglie e il vento non chiede il permesso.

il vento non chiede il permesso
il vento non chiede il permesso

Conviene scegliere di godersi i nuovi colori da poco affiorati, i nuovi paesaggi, un nuovo e diverso stato.

nuovi colori
nuovi colori

Conviene non pensare a dove e come il vento mi lascerà cadere. Decido di godermi le novità a cui non so ancora dare un nome, confidando soprattutto nel vento.

confidando soprattutto nel vento
confidando soprattutto nel vento

Francesca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...